Table './app_webeuroholding/users_hash' is marked as crashed and should be repairedTable './app_webeuroholding/users_hash' is marked as crashed and should be repaired Dagli scarti la fibra del futuro
Search:
Istoric News Furnizori Jobs Contact
română italiano english
Euroholding Euroconstruct Europrefabricate - prefabricate din beton IMP TRAVEL Europroducts Monlandys IMP Romania Netex
 
EUROHOLDING
 
» Despre noi
» Dosar de presă
» Contact

» Istoric
» News
» Furnizori
» Jobs
» Links


Achizitii proiecte





Complex rezidential Timisoara - Villaggio Mediterraneo
 

Dosar de presa

Ian Feb Mar Apr Mai Iun Iul Aug Sep Oct Noi Dec
2011
2010
2009
2008
2007
2006


Dagli scarti la fibra del futuro
Platinum, 2009-06-01

Eccellenza tecnica, vocazione internazionale e propensione per la ricerca di nuove soluzioni caratterizzano le Industrie Maurizio Peruzzo, specializzate nella produzione di semilavorati in fibre sintetiche artificiali e naturali, spesso ricavate dal riutilizzo di materiali di scarto. Un grande Gruppo dalla connotazione multi business che spazia dal settore tessile alle costruzioni (anche prefabbricate) fino all'immobiliare. Un ulteriore ampliamento del raggio d'attività viene dalla Divisione Engineering, focalizzata sulla progettazione e realizzazione di impianti "chiavi in mano" per la lavorazione di fibre e non-tessuti. "Una divisione interna - precisa l'AD del Gruppo Sergio Panza - che agisce a 360 fornendo assistenza tecnica e servizio professionale in tutte le fasi del progetto e che ha contribuito a dare impulso al nostro disegno internazionale, consentendoci di mettere a punto linee complete di impianti da esportare in Cina, Stati Uniti, Arabia e Bielorussia, trasferendo nel mondo il nostro know-how".

Fondata nel 1949 dai fratelli Peruzzo, il Gruppo conta 22 aziende dislocate strategicamente sul mercato mondiale. 1.800 dipendenti e 300 milioni di fatturato completano il quadro di un'affermazione ormai ampiamente consolidata sia in ambito italiano che estero. Tra le tecnologie di maggiore successo messe a punto da IMP, spiccano 4 impianti per la trasformazione delle bottiglie in PET in scaglie riutilizzabili per la produzione di fibre di poliestere dotate di un alto grado di ecocompatibilità. "Un progresso decisivo - sottolinea Panza - che ci consente di controllare l'intero processo di riciclo delle scaglie di PET per ottenere nuova fibra, materia prima della nostra produzione. Le fibre ottenute sono caratterizzate da elevate qualità tecniche che le rendono adatte ad essere impiegate in molteplici settori".

La tecnologia legata al riutilizzo dei materiali di scarto accompagna del resto l'intera storia del Gruppo: "Già nel 1949, anno di fondazione - sottolinea l'AD - il nucleo operativo avviato dai fratelli Peruzzo si occupava del recupero e della lavorazione degli scarti tessili per la produzione di feltri per materassi. Oggi possiamo dire con soddisfazione che da 60 anni lavoriamo riutilizzando quasi tutti i nostri scarti, muovendoci da sempre in un'ottica mirata a mettere in sinergia evoluzione tecnologica e salvaguardia ambientale. La ricerca continua ci ha permesso inoltre di affiancare alla produzione di fibre di poliestere proveniente dal riciclo, anche quella di fibre di polipropilene partendo direttamente dal materiale vergine, a completamento di un'offerta produttiva sempre più ampia".

La gamma del Gruppo IMP comprende marchi che, per il loro alto contenuto tecnologico, sono da tempo partner consolidati di grandi brand dell'abbigli amento, arredamento e automotive, oltre che di prestigiose opere di ingegneria civile: Valfiber (fibre tecniche antiacaro, flame retardant, antibatteriche ed ecologiche); Biofiber, (isolante totalmente biocompatibile), Valtherm (fibre ad altissima resistenza per abbigliamento tecnico), Valcomfort (arredamento), Valproof (supporti per membrane bituminose), Valfort (geotessile, fibre prodotte da filo continuo), Valsystem (automotive), Valtech (termoacustica), Valthree (supporti per spalmatura) e Vellotex (filtrazione) sono tutti marchi riconosciuti nel mondo come tecnicamente impeccabili.

Fedeli alla propria vocazione internazionale, gli insediamenti del Gruppo IMP toccano svariati punti chiave del mercato mondiale: in Italia, oltre a ORV Manufacturing (punto di riferimento del Gruppo tessile italiano), operano Tessilbrenta (arredamento, automotive e geotessile), Valpadana Sud (abbigliamento, arredamento e automotive) e Valplastic (specializzata nella tecnologia del riciclo del PET), cui si aggiungono, per l'edilizia, Precompressi Valsugana e Immobiliare Generale Veneta.

Il Gruppo è poi presente in Polonia, sia nel tessile (IMP Polowat - sorella di Valplastic - e IMP Comfort - abbigliamento, arredamento, filtrazione e termoacustica), che nell'automotive (IMP Ovatex) e nella prefabbricazione (Betonex). Forte anche la presenza in Romania, nell'edilizia (S.C. EuroConstruct, S.C. EuroPrefabricate, S.C. EuroLogistica ed EuroProducts, e l'immobiliare Monlandys) e nel tessile (IMP Romania Industrial - abbigliamento, arredamento - e Netex - feltri, geotessile e automotive). In Bulgaria è attiva una joint-venture nella prefabbricazione (EuroPrefabricate Bulgaria), mentre in Tunisia (IMP Tunisie), continua lo sviluppo del nuovo tessuto riscaldante a basso voltaggio (12-24 V), l'HTS, brevetto esclusivo IMP, utilizzabile nel settore medicale, nell'automotive e nel termoracing, cosi come in ambito domestico. Oltre Oceano IMP è in Brasile con IMP do Brasil, joint-venture dedicata alla produzione di feltro per l'insonorizzazione dei veicoli. Tra gli ultimi sviluppi del Gruppo, Panza cita la costituzione sia della Industrie Maurizio Peruzzo Balkan Doo, società con sede a Belgrado strategicamente posizionata per agevolare la penetrazione nel mercato dei Balcani sia nel settore della prefabbricazione che negli altri ambiti d'azione di IMP, sia di Valsep Srl , società dedicata alla produzione e commercializzazione di prodotti brevettati per le applicazioni nel campo delle batterie speciali per auto, trazione e stazionarie.

"Si sta inoltre concretizzando la possibilità di un insediamento in Ungheria - aggiunge l'AD - dove è in corso una trattativa per l'acquisto di un'importante società". Tra i progetti futuri, è infine alle battute finali una nuova, importante iniziativa che conferma l'impegno e l'esperienza del Gruppo IMP in materia di riutilizzo dei materiali di scarto. Si tratta di un nuovo impianto, altamente innovativo, capace di trasformare i rifiuti in energia senza incenerimento.

Table './app_webeuroholding/users_hash' is marked as crashed and should be repaired
 
19/07/2011
  Anuntul de incheiere proiect Europroducts - Programul Operaţional Sectorial „Cresterea Competitivitatii Economice” co-finanţat prin Fondul European de Dezvoltare Regională „Investiţii... » citeste tot
04/05/2011
  IMP Romania – anunt informare publica pentru acord mediu - ANUNŢ  PUBLIC       S.C. I.M.P. ROMÂNIA INDUSTRIAL CO S.A., cu sediul social în Chisoda, str. Calea Sagului,... » citeste tot
30/12/2010
  SC EUROPREFABRICATE SRL a derulat pe o perioada de 6 luni, proiectul „un loc de muncă mai sigur pentru angajați mai -   Proiect cofinanţat din Fondul Social European prin Programul Operaţional... » citeste tot

» mai multe stiri
  ©2018 Euroholding Group. Login